SIULM Carabinieri: Gestione cause di servizio.

Il SIULM Carabinieri ha scritto al Comando Generale affinché venga risolta una questione molto sentita dal personale e cioè una gestione in tempi ragionevoli delle cause di servizio.

In particolare si è segnalato una gestione a rilento per quanto riguarda le pratiche per il riconoscimento delle cause di servizio, dalla presentazione dell’istanza alla chiamata a visita nella C.M.O. in alcuni casi decorrono anche 4-5 anni, altresì si segnala che nonostante la solerte (5/6 mesi) evasione delle pratiche gestite dal Comitato di Verifica, la successiva notifica dei decreti agli aventi diritto, gestita dall’ufficio preposto presso il Comando Legione, subisce un considerevole ritardo nell’ordine di 5/6 mesi.

Il Segretario Generale Nazionale Giuseppe RIFINO, dopo essersi confrontato con diversi colleghi riguardo questa problematica, ha chiesto al Comando Generale una migliore e più efficace gestione burocratica delle pratiche. Tale richiesta ha lo scopo di soddisfare le legittime aspettative del personale.

UNITEVI A NOI.