SIULM Esercito: chiesta maggiore trasparenza per avvicendamenti al Sud.

EPPUR SI MUOVE!!

Dopo la segnalazione del SIULM ESERCITO, finalmente, il competente Dipartimento Impiego del Personale dello Stato Maggiore dell’Esercito ha emanato le circolari per l’impiego dei Graduati nel SUD ed in particolare per le regioni Campania, Sicilia e Puglia.

Tantissimi colleghi, iscritti e non al nostro sindacato, ci hanno informato di essere riusciti, dopo tantissimi anni, ad essere trasferiti nelle sedi desiderate. In particolare evidenziamo “le movimentazioni” di personale da Caserta a Capua o addirittura da Caserta a Santa Maria Capua a Vetere!!

Così come abbiamo sottolineato nelle lettere/comunicazioni trasmesse allo Stato Maggiore; é arrivato il momento di dare maggiore trasparenza alla graduatoria di merito redatta per i predetti avvicendamenti.

Siamo certi che quanto da noi rappresentato, veicolato sempre con spirito collaborativo, possa costituire spunto per il Dipartimento Impiego del Personale che, anche in passato, è stato già informato dal SIULM ESERCITO in merito ad altre criticità. Una tra le tante è stata proprio quella relativa al miglioramento dei principi che regolano gli avvicendamenti che, sulla base di alcune proposte fatte dai nostri associati, formulammo attraverso la redazione di una scheda tecnica. E’ arrivato il momento di riprendere in mano vecchi progetti, elaborati dalla precedente Direzione del Dicastero, volti ad adottare delle misure per favorire i ricongiungimenti dei Militari con le famiglie d’origine. Questo consentirebbe a tanti colleghi, che ormai da decenni prestano servizio presso i reparti del Nord, di Servire la Patria con il sostegno e la vicinanza dei propri affetti. È mortificante che tante famiglie attendono da tempo di vedere realizzati la movimentazione dei propri congiunti nella stessa Regione, anche di soli pochi chilometri. Ciò consentirebbe di liberare posizioni che potrebbero essere assegnate al personale che presta servizio da tempo anche a migliaia di Chilometri.

Infine, il SIULM ESERCITO ricorda di essere ancora in attesa di esaminare il testo del Decreto Ministeriale annunciato già il 27 luglio scorso dal Ministro uscente GUERINI. Da informazioni in nostro possesso risulta che il provvedimento doveva essere solo “bollinato” dalla Ragioneria e pubblicato, ma ad oggi ancora NULLA!!! Cari Colleghi, il Decreto è il documento che disciplinerà l’istituto delle deleghe sindacali e che ci consentirà di dare ancora maggior VOCE alle vostre richieste.

Dateci fiducia, aiutateci a rappresentarVi e a rappresentare le Vostre Istanze.

Istrana(TV), 02/09/2022