Choc a Roma: poliziotto si uccide sparandosi in strada.

Tragedia ieri pomeriggio a Roma dove un uomo, appartenente della Polizia di Stato, si è tolto la vita in strada. La vittima aveva circa 50 anni. La notizia del drammatico suicidio segue peraltro il caso analogo accaduto dieci giorni fa quando un altro agente si era suicidato sparandosi, anche in quel caso, con la pistola di ordinanza.

Poliziotto si suicida nel quartiere Gianicolense

Al momento sull’accaduto vige il massimo riserbo. Stando alle informazioni emerse la vittima, Assistente Capo della Polizia presso il Commissariato Monteverde, si sarebbe sparata in Viale dei Quattro Venti nel quartiere Gianicolense. Disperata la corsa in Ospedale che però, purtroppo, non è bastata a salvargli la vita. Al momento non si conoscono le cause e le motivazioni dietro all’estremo gesto. La Redazione si stringe al dolore della famiglia e dei colleghi del Commissariato.

Un altro suicidio ad ottobre a Roma

Circa dieci giorni fa, come detto in apertura, si era verificato un altro suicidio, sempre nel corpo della Polizia di Stato. In quella circostanza il poliziotto, che aveva 37 anni, si era ucciso in via S. Petronilla, nel quartiere Ardeatino. Sul posto erano intervenuti i sanitari del 118 ma anche per lui non c’era stato niente da fare. L’Agente era sposato e aveva tre figli piccoli.

Fonte: https://www.ilcorrieredellacitta.com/news-roma/choc-a-roma-poliziotto-si-uccide-sparandosi-in-strada.html