SIULM

Sindacato Unitario Lavoratori Militari

Notizie

RITARDI NELLA LIQUIDAZIONE DEI CERTIFICATI DI VIAGGIO: UNA PREOCCUPAZIONE CRESCENTE

La Associazione Sindacale SiULM ha recentemente inviato una lettera allo Stato Maggiore Aeronautica (SMA) per denunciare i ritardi significativi nella liquidazione dei fogli di viaggio, una problematica che sta causando notevoli disagi ai propri iscritti. Secondo quanto riportato dal SiULM, tali ritardi sono diffusi su molte basi dell'Aeronautica Militare, sia nel nord che nel centro e sud Italia, con una situazione particolarmente critica presso la sede di Poggio Renatico (FE).

Il SiULM ha evidenziato che numerosi militari in missione hanno dovuto anticipare personalmente le spese di viaggio, senza riuscire a ottenere il rimborso dopo otto mesi. Questa situazione compromette gravemente il budget mensile delle famiglie, soprattutto per quelle che dipendono da un solo reddito.

L'associazione ha sottolineato che la liquidazione degli emolumenti per le attività svolte in missione rappresenta un diritto soggettivo dei militari. Il prolungato ritardo nella erogazione di tali somme suscita preoccupazione e mette in difficoltà economiche i dipendenti.

Per questi motivi, il SiULM ha richiesto allo SMA di intraprendere con urgenza tutte le azioni necessarie per risolvere questa problematica, offrendo la propria collaborazione per qualsiasi necessità.


SIULM - Sindacato Unitario Lavoratori Militari

Sede legale: Via Divisione Julia, n°46 - 31036 Istrana (TV)

email : segretariogeneraleinterforze@siulm.it

IL SIULM ALL’INCONTRO CON IL COMANDO DELLA 1ª REGIONE AEREA

Mercoledì 26 giugno, si è svolto l’incontro informativo sulla prossima rilocazione del Comando della Squadra Aerea sulla città di Milano, con futura costituzione del nuovo Comando Squadra Aerea/1ª Regione Aerea nella storica Sede della Regia Aeronautica di Piazza Novelli, progettata dall’architetto Luigi Lorenzo Secchi, realizzata tra il 1938 ed il 1941 e inaugurata nel 1943. A questo incontro hanno partecipato le APCSM di Forza Armata rappresentative a livello nazionale; per il SIULM era presente il neo eletto Coordinatore Nazionale del comparto Aeronautica, Francesco REGA, ed il Referente per l’area di Milano, Giuseppe SPELTA.

 

Lo scopo dell’incontro, oltre ad essere un’occasione per l’inizio di proficue relazioni di natura rappresentativa, è stato quello di illustrare il progetto di rilocazione del Comando Squadra Aerea dalla città di Roma a quella di Milano. Per questo trasferimento l’Amministrazione ha redatto un ampio progetto in cui ha curato gli aspetti operativi, gli aspetti funzionali, quelli territoriali e quelli organizzativi. Saranno poste in essere tutta una serie di azioni che andranno dalla revisione delle piante organiche e dei compiti ad un’adeguata gestione delle risorse umane, da una ricollocazione di nuovi uffici ad una gestione specifica della comunicazione, fino agli alloggi di servizio e alla riorganizzazione delle nuove strutture e infrastrutture con acquisto di nuovi e idonei arredi sia per il Personale che per le famiglie.

 

Verrà incrementato il numero degli alloggi di servizio per il Personale con famiglia e gli alloggi di servizio collettivi, verranno organizzati dei trasporti da e per Linate con navette dedicate e sarà predisposto del materiale informativo per il Personale e le loro famiglie affinché si possano integrare nel migliore dei modi nella nuova realtà milanese. Si sta cercando di porre in essere sia una convenzione con i trasporti locali di Milano e della Lombardia sia una convenzione per poter parcheggiare nelle strisce blu; tutto questo per supportare i disagi di chi si sposta con la famiglia per questa nuova anche se non facile avventura.

 

Compatibilmente con l’operatività e le esigenze di servizio, per il Personale che decidesse di non trasferire la propria famiglia, il SIULM, ha chiesto la “settimana corta”, cioè flessibilità per quanto riguarda l’orario di servizio, oltre a tutto ciò che può essere utile per sostenere in maniera adeguata e serena questo trasferimento e andare incontro alle esigenze del Personale. Inoltre, è stato suggerito anche di implementare le competenze della locale sezione P.UMA.S.S. affinché si possa realizzare un “Family Center”, sullo stile internazionale Nato MWA e/o MWR, che possa favorire ancora di più questa transizione per il Personale e le loro famiglie.

 

Il SIULM apprezza sia lo sforzo profuso che l’approccio di condivisione mostrato dall’Amministrazione per questa rilocazione di un Ente e del Personale e vigilerà affinché si giunga all’esito atteso per il benessere del Personale.

 

Il Direttivo SIULM


SIULM - Sindacato Unitario Lavoratori Militari

Sede legale: Via Divisione Julia, n°46 - 31036 Istrana (TV)

email : segretariogeneraleinterforze@siulm.it

INCONTRO ISTITUZIONALE DEL SIULM CON IL SOTTOSEGRETARIO ALLA DIFESA

Ieri, 19 giugno 2024, il SIULM ha incontrato a Roma il Sottosegretario di Stato alla Difesa con delega alle APCSM, Onorevole Matteo Perego di Cremnago.

 

Durante l'incontro, avvenuto negli uffici del Sottosegretario di Stato, il Segretario Generale Interforze, Dott. Luigi Tesone, e il Segretario Nazionale Aggiunto del comparto Aeronautica, Sig. Michele Mancuso, hanno dialogato con l'Onorevole portando alla sua attenzione varie problematiche che affliggono sia l'Aeronautica che il resto del comparto Difesa. 

Oltre a delle proposte di modifica sull'attuale legge che regolamenta i sindacati militari, sono stati trattati argomenti come la necessità di interventi sul conseguimento della qualifica di Primo Luogotenente, la previsione di assegnare il cosiddetto "moltiplicatore" anche per chi va in congedo nella Riserva, il procrastinamento del cosiddetto "scivolo" fino all'anno 2035, la detrazione di anzianità subita da chi non si è sottoposto alla vaccinazione anti Covid-19, la necessità di uniformare la gratuità dei trasporti locali in tutte le regioni italiane, la situazione delle mense e del vitto e la necessità di migliorare il benessere del Personale e delle loro famiglie con dei benefici tangibili nel quotidiano. 

Al termine dell'incontro, che si è svolto in un clima cordiale, i rappresentanti del SIULM hanno lasciato nelle mani dell’Onorevole un documento contenente le proposte avanzate affinché possano essere valutate adeguatamente.

 

IL SEGRETARIO NAZIONALE DEL SiULM
Dottor LUIGI TESONE

 

SIULM - Sindacato Unitario Lavoratori Militari

Sede legale: Via Divisione Julia, n°46 - 31036 Istrana (TV)

email : segretariogeneraleinterforze@siulm.it

 

 

SIULM: UN IMPEGNO PER MIGLIORARE LE MENSE IN TUTTA ITALIA, CON FOCUS SU CAPODICHINO E FURBARA

 

 

SIULM: Un impegno per migliorare le mense in tutta Italia, con focus su Capodichino e Furbara**Il Sindacato Italiano Unitario Lavoratori Militari (SIULM) sta portando avanti una campagna mirata a migliorare le condizioni delle mense militari in tutta Italia. In questa fase, il nostro impegno si concentra in particolare sulle situazioni critiche lamentate dai nostri iscritti presso le basi di Capodichino e Furbara. Le mense rappresentano un elemento fondamentale della vita quotidiana nelle basi militari. Non si tratta solo di fornire nutrimento, ma anche di garantire un ambiente in cui i militari possano trovare un momento di ristoro e socializzazione durante le loro giornate spesso intense e impegnative. Non è impossibile fornire un buon servizio anche perché nei nostri diversi giri presso le basi abbiamo potuto apprezzare il rancio fornito al 61° Stormo di Lecce, al 22º Gr. DAMI di Licola e al 70° Stormo di Latina. Il Sindacato SIULM non vuole solo stigmatizzare, ma anche lodare dove è svolto un buon servizio. Le basi di Capodichino e Furbara sono recentemente salite all'attenzione del SIULM per una serie di problematiche legate alle loro mense. Tra le questioni sollevate ci sono state segnalazioni di qualità del cibo non all’altezza degli standard previsti, il non facile accesso al registro reclami per Capodichino e per quanto riguarda Furbara una situazione non pensabile, a quanto ci viene riferito, più del 60% non si reca più a mensa, come si nutrono i militari di Furbara? Per affrontare efficacemente queste problematiche, il SIULM ha formalmente richiesto l'accesso agli atti e ai documenti che si riferiscono alla gestione delle mense in queste basi. Questa iniziativa ha lo scopo di ottenere una visione chiara e dettagliata delle condizioni attuali e dei contratti in vigore, al fine di valutare tutte le azioni necessarie per garantire un servizio all’altezza delle aspettative e delle necessità dei militari. Le prossime azioni del SIULM una volta ottenuta la documentazione, il SIULM analizzerà attentamente ogni aspetto della gestione delle mense. L'obiettivo è identificare le aree che hanno bisogno d’interventi urgenti e proporre soluzioni. Il nostro impegno non si limita solo a Capodichino e Furbara. Il SIULM è determinato a estendere questo processo di verifica e miglioramento a tutte le mense militari in Italia. Vogliamo assicurarci che ogni base possa contare su servizi di ristorazione che rispettino standard elevati di qualità, igiene ed efficienza.

 

IL SEGRETARIO NAZIONALE DEL SiULM
Dottor LUIGI TESONE

 

 

 

SIULM - Sindacato Unitario Lavoratori Militari

Sede legale: Via Divisione Julia, n°46 - 31036 Istrana (TV)

email : segretariogeneraleinterforze@siulm.it

COMUNICATO SIULM A.M. FESI 2023 E PREVISIONE FESI 2024

Il SIULM informa che il Decreto del Ministro della Difesa per l'erogazione del FESI 2023 è stato trasmesso agli uffici del Dicastero Difesa. Il Decreto, firmato il 3 giugno dal Ministro della Difesa, On. Guido Crosetto, sarà reso noto entro venerdì 7 giugno, per essere poi trasmesso alle relative strutture amministrative, che dovranno erogarlo entro e non oltre il mese di Luglio p.v.. Per quanto riguarda, la previsione del FESI 2024, come è stato ribadito dal Sig. Ministro alle sigle sindacali in sede di contrattazione presso la Funzione Pubblica, si predisporranno tutte le azioni necessarie a prevedere l'adeguata allocazione di risorse idonee ad omogeneizzare il compenso con quanto percepito dal personale del Comparto Sicurezza in una forbice che varia tra le 1200 e le 1400 € circa.

IL SEGRETARIO NAZIONALE DEL SiULM
Dottor LUIGI TESONE

SIULM - Sindacato Unitario Lavoratori Militari

Sede legale: Via Divisione Julia, n°46 - 31036 Istrana (TV)

email : segretariogeneraleinterforze@siulm.it


Il SIndacato Unitario Lavoratori Militari (SI.U.L.M.), organismo di riferimento per la tutela dei diritti del personale con le “stellette”, nasce nel 2018 dalla brillante idea di 15 Militari appartenenti all’Esercito Italiano, all’ Aeronautica Militare ed all’Arma dei Carabinieri. L’abrogazione della norma sul divieto di costituire associazioni ha spinto questo gruppo di pionieri, animanti dalla sensibilità e dal senso di prodigalità nei confronti dei colleghi in difficoltà e precari, a staccarsi dalle vecchie logiche della rappresentanza militare per abbracciare il nuovo credo: “Tutelati Sempre”. Il SiULM è iscritto al nr. 18 dell’Albo delle Associazioni Professionali a Carattere Sindacale (APCSM) tra Militari presso lo Stato Maggiore Difesa e a ottenuto la piena rappresentatività firmando l’Atto in data 13 marzo 2024.

SIULM CHIEDE PARITÀ DI TRATTAMENTO PER IL PERSONALE MILITARE: RICHIESTA AL CAPO DI STATO MAGGIORE DELL'AERONAUTICA

Roma, 4 giugno 2024 – Il Sindacato Unitario Lavoratori Militari (SiULM) ha recentemente avanzato una richiesta formale al Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica, generale Luca Goretti, sollecitando un intervento urgente per garantire parità di trattamento tra il personale militare nei diversi enti dell'Aeronautica Militare. La questione sollevata riguarda la disparità esistente tra i Reparti nella organizzazione dei servizi armati di caserma su 24 ore. Ciò ha creato significative differenze nelle opportunità offerte ai Militari.

In alcuni Enti dell'Aeronautica, infatti, i servizi vengono svolti in H24, ma in altri tale tipologia non è stata ancora concessa. Questo fa scaturire una situazione di diseguaglianza che causa forte malcontento e maggiori disagi tra il personale escluso da questa possibilità.

Il SIULM ritiene che queste disparità di trattamento compromettano il morale dei militari.

Siamo altresì certi che non è intenzione della massima autorità della F.A. permettere che si verifichino ancora queste disparità di trattamento.

IL SEGRETARIO NAZIONALE DEL SiULM
Dottor LUIGI TESONE

SIULM - Sindacato Unitario Lavoratori Militari

Sede legale: Via Divisione Julia, n°46 - 31036 Istrana (TV)

email : segretariogeneraleinterforze@siulm.it


Il SIndacato Unitario Lavoratori Militari (SI.U.L.M.), organismo di riferimento per la tutela dei diritti del personale con le “stellette”, nasce nel 2018 dalla brillante idea di 15 Militari appartenenti all’Esercito Italiano, all’ Aeronautica Militare ed all’Arma dei Carabinieri. L’abrogazione della norma sul divieto di costituire associazioni ha spinto questo gruppo di pionieri, animanti dalla sensibilità e dal senso di prodigalità nei confronti dei colleghi in difficoltà e precari, a staccarsi dalle vecchie logiche della rappresentanza militare per abbracciare il nuovo credo: “Tutelati Sempre”. Il SiULM è iscritto al nr. 18 dell’Albo delle Associazioni Professionali a Carattere Sindacale (APCSM) tra Militari presso lo Stato Maggiore Difesa e a ottenuto la piena rappresentatività firmando l’Atto in data 13 marzo 2024.

SIULM CHIEDE AL CAPO DI STATO MAGGIORE DELL'AERONAUTICA PIÙ ATTENZIONE PER LA MENSA DI CAPODICHINO (NA)

Il Sindacato Unitario Lavoratori Militari (SiULM), in seguito a numerose segnalazioni ricevute dai suoi iscritti della base di Capodichino, evidenziò il problema del servizio mensa al Capo di Stato Maggiore Generale S.A. Goretti affinché, potesse mettere in atto un intervento migliorativo della stessa. Purtroppo la risposta ricevuta è stata:"Non risultano lamentele sul previsto registro reclami". Precisiamo che, sia nei giorni che hanno preceduto e quelli che hanno seguito la nostra segnalazione al vertice di Forza Armata, i nostri colleghi iscritti  hanno richiesto tale registro per effettuare le segnalazioni. Di  contro  non hanno mai ottenuto il documento previsto con questa funzione. La scorsa settimana il Segretario Generale Interforze del SiULM Tesone Luigi ha personalmente contattato per le "vie brevi" l'UGAG, ma al posto di una  soluzione è stato risposto di scrivere un apposita comunicazione.

La cosa che non si comprende è:" perché non mettere a disposizione del personale il registro reclami?". I dubbi restano.

Il SiULM chiede trasparenza in tutte le attività, a volte si ha l'impressione che l'Amministrazione non voglia risolvere i problemi, ma siamo sicuri che sia solo un'impressione.

Ci sembra, altresì, che problematica mensa" sia una tematica che si possa risolvere ad un livello più basso. Il SIULM, ovviamente, scriverà nuovamente al Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica ed eventualmente anche ad un livello superiore  qualora la mensa di Capodichino non migliori e/o ed il relativo "registro reclami" non dovesse essere messo a disposizione dei commensali. A malincuore dobbiamo evidenziare che una situazione semplice da gestire stia divenendo un affare  complicatissimo.

IL SEGRETARIO NAZIONALE DEL SiULM
Dottor LUIGI TESONE

SIULM - Sindacato Unitario Lavoratori Militari

Sede legale: Via Divisione Julia, n°46 - 31036 Istrana (TV)

email : segretariogeneraleinterforze@siulm.it


Il SIndacato Unitario Lavoratori Militari (SI.U.L.M.), organismo di riferimento per la tutela dei diritti del personale con le “stellette”, nasce nel 2018 dalla brillante idea di 15 Militari appartenenti all’Esercito Italiano, all’ Aeronautica Militare ed all’Arma dei Carabinieri. L’abrogazione della norma sul divieto di costituire associazioni ha spinto questo gruppo di pionieri, animanti dalla sensibilità e dal senso di prodigalità nei confronti dei colleghi in difficoltà e precari, a staccarsi dalle vecchie logiche della rappresentanza militare per abbracciare il nuovo credo: “Tutelati Sempre”. Il SiULM è iscritto al nr. 18 dell’Albo delle Associazioni Professionali a Carattere Sindacale (APCSM) tra Militari presso lo Stato Maggiore Difesa e a ottenuto la piena rappresentatività firmando l’Atto in data 13 marzo 2024.